NICE CHINESE GIRLS DON’T

Regia di Jennifer Abod – USA, 2019 – ANTEPRIMA ITALIANA
CORTO DOC, 20′
LINGUA INGLESE CON SOTTOTITOLI IN ITALIANO
Traduzioni di Eugenia Rodella

Un breve documentario che presenta Kitty Tsui, poeta-scrittrice-attivista-artista-e-bodybuilder. Tsui ha scritto il primo libro di una Cinese Americana Lesbica e ha contribuito alla nascita del Movimento Lesbico Asiatico del Pacifico presso il Smithsonian Institute. Tsui ha da poco concluso il suo secondo manoscritto di poesie: “Battle cry: Poems of Love&Resistance”. Vive ad Oakland, California. “Un manifesto personale e un ritratto intimo di una modella Asiatica Americana pioniera, che era decenni avanti per i suoi tempi.” – Donald Young, direttore del Programs Center for Asian American Media (CAAM)

Nice Chinese Girls Don't

Regista
Jennifer Abod è un’attivista, musicista, giornalista e filmaker femminista Americana. Si è laureata in Scienze alla Southern Illinois University, ha conseguito un master in Scienze alla Southern Connecticut State University, e il suo Ph.D. in Intercultural Media Education. Abod è stata co-fondatrice e cantante nella New Haven Women’s Liberation Rock Band, una band politica con cui ha accompagnato diverse marce di liberazione della donna dal 1970 al 1976. Nel 1972 la rivista femminista Ms. pubblicò “Feminist Rock: No More Balls and Chains,” a cui Abod aveva contribuito insieme a Virginia Blaisdell e Naomi Weisstein. Fu anche co-autrice di “The Liberation of Lydia,” la prima soap opera radio femminista nel 1970. Ha lavorato in radio per 19 anni ed è stata la prima donna nel Connecticut ad avere un proprio programma radio notturno “The Jennifer Abod Show,” che andò in onda dal 1977 fino al 1980. Nel 1985, è diventata socia del Women’s Institute for Freedom of the Press (WIFP), una organizzazione americana no-profit, che valorizza i canali di comunicazione gestiti da donne. Nel 1988 ha fondato la propria casa di produzione, Profile Productions, che ha prodotto e distribuito opere su attiviste femministe e operatrici culturali. Il suo primo documentario è stato realizzato nel 2002, e intitolato “The Edge of Each Other’s Battles: The Vision of Audre Lorde.”, a cui sono seguiti nel 2007 “Look us in the Eye: The Old Women’s Project”, nel 2016 “The Passionate Pursuit of Angela Bowen” e nel 2019 “Nice Chinese Girls Don’t: Kitty Tsui”.

 

TRAILER DEL DOCUMENTARIO

Indietro

News