VuotoPieno

Giovedì ore 20.30

La Coreografia VUOTOPIENO è tratta dallo spettacolo teatrale “ConTatti e ConTagi di Arti” dell'Ass.Cult.KIN31 e P1CPstudio.
Il Vuoto iniziale è desiderio, richiesta, ideale e quindi anche spazio asettico. Quando il Pieno si presenta è in agguato il timore, la fuga ma la forza del contatto vero prende il sopravvento. Ciò che solo si era sognato diviene sostanza. Finalmente il corpo sperimenta l'appoggio, l'abbandono, lo spazio denso. Ciò porta il Vuoto e il Pieno a sperimentare l'incontro in tutte le sfumature, nelle varianti anche ambigue tra una tensione idilliaca e una tragica che sono archetipiche di ogni rapporto. Questo incontro definisce che solo in due si può raggiungere un momento di elevazione vera e che il sentimento di pienezza può rimanere impresso nelle cellule solo dopo averlo sperimentato; anche Vuoti ci si sente Pieni, pronti per un confronto più maturo e intimo anche nella distanza.