Margarita

Venerdì ore 22.30

Margarita è la tata messicana di una famiglia canadese, bellissima e piena di risorse, che da anni non solo si occupa di Mali, la figlia ormai adolescente, ma è una magica tuttofare preziosa per la casa e la famiglia. Fidanzata con Jane, una timida studentessa di legge con la fobia per l’impegno, Margarita non è tutto lavoro e niente divertimento. Vive il suo lesbismo in maniera completamente out dando party nel caldo idromassaggio del giardino di famiglia. Sempre solare, la giovane appartiene di fatto alla famiglia, che però si trova ad attraversare una grave crisi economica. L’improvviso licenziamento e guai con l’immigrazione scatenano un’escalation di eventi, con risvolti esilaranti. Dramma familiare e commedia delicata, Margarita guarda, attraverso gli occhi di un’immigrata clandestina, all’ingiustizia sociale e alle relazioni fra classe, razza e politiche di immigrazione. Con calore, humour e candore, ci racconta anche la storia delle disillusioni, del risentimento e dell’alienazione che si celano nelle nostre relazioni più strette. Diretto da Dominique Cardona e Laurie Colbert, che ricordiamo come le registe di Finn’s Girl e dei famosi documentari Thank God I’m a Lesbian e My Feminism.

Premio del pubblico come Miglior Lungometraggio a Inside/Out Toronto 2012 e al Festival International de Films de Femmes de Créteil 2012.